lunedì, gennaio 09, 2006

L' Iran sviluppa missili che potrebbero colpire l'Italia

Data: 04/01/2006 13:39
Il quotidiano GB cita un rapporto d'intelligence di 55 pagine, datato 1 luglio 2005

Iran, 'Guardian': ''Sviluppa missile nucleare che potrebbe colpire l'Italia''

Il governo iraniano sta conducendo con successo una campagna acquisti in Europa per procurarsi l'equipaggiamento necessario allo sviluppo della testata

Londra, 4 gen. (Adnkronos) - Il governo iraniano sta tentando di acquisire l'equipaggiamento necessario allo sviluppo di una bomba nucleare e di un missile balistico a testata nucleare in grado di raggiungere Paesi europei, fra cui Italia e Austria. Lo scrive oggi il quotidiano britannico 'The Guardian', citando un rapporto d'intelligence di 55 pagine, datato primo luglio 2005, che è stato preparato con materiale raccolto dai servizi di Londra, Parigi, Berlino e Bruxelles. A quanto si legge sul rapporto, scrive il quotidiano, gli scienziati iraniani ''stanno costruendo tunnel del vento per aiutarli nel disegno dei missili, stanno sviluppando tecnologie per la navigazione, e acquisendo tecnologia per la misurazione e la taratura, simulatori di movimento ed apparecchiature a raggi X per esaminare le parti dei missili. La prossima generazione degli Shabab (questo il nome dei missili, ndr) dovrebbe essere capace di raggiungere l'Austria e l'Italia''. Il rapporto citato dal 'Guardian' afferma che l'Iran conduce con successo una campagna acquisti in Europa per procurarsi l'equipaggiamento necessario alle proprie ambizioni nucleari: ''Richieste d'importazione e acquisti vengono registrati quasi giornalmente''. A questo scopo, scrive il 'Guardian', l'Iran ha sviluppato ''un'ampia rete di compagnie di facciata, enti ufficiali, istituti accademici e mediatori, impegnati nell'ottenere, in Europa occidentale e nell'ex Unione Sovietica, le competenze, l'addestramento e l'equipaggiamento per programmi nucleari, sviluppo di missili, e un arsenale biologico e chimico''. Il rapporto elenca numerose compagnie e istituzioni iraniane coinvolte nelle corsa al riarmo e fornisce ''dettagli sulla crescente determinazione di Teheran a perfezionare un missile balistico capace di portare testate militari ben oltre i suoi confini''. Al momento l'Iran si sta concentrando sull'obiettiovo di ampliare la portata del suo missile Shabab-3, che ha una gittata di oltre 1200 chilometri e può raggiungere Israele. Il rapporto è stato usato per informare i ministri dei governi europei e per avvertire importanti industriali della necessità di esercitare vigilanza sull'esportazione di tecnologie. Secondo il giornale il fatto che il contenuto venga fatto trapelare ora alla stampa ''potrebbe segnalare la crescente frustrazione di fronte al rifiuto iraniano d'inchinarsi alle richieste occidentali''. Proprio ieri Teheran ha informato l'Aiea, l'agenzia dell'Onu per l'energia nucleare, di voler riprendere la ricerca nel campo del combustibile nucleare. Per quanto dedicato prevalentemente all'Iran, il rapporto riferisce che anche Siria e Pakistan stanno comprando tecnologie e agenti chimici per sviluppare programmi missilistici e arricchire l'uranio. Sottolinea anche il ruolo della Russia nella corsa agli armamenti in Medio Oriente, ed esamina la parte svolta da compagnie di facciata cinesi nel programma nucleare nordcoreano.


Commento di Tudap
Se le le cose si metteranno male tali da richiedere un immediato intervento del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, sapremmo gia' come andra' a finire: I veti di Russia e Cina compariranno come funghi dopo la pioggia!

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home